Il Sindacato

Al fine di rendere un utile servizio, vi indichiamo l'applicazione di alcune circolari che implementeremo man mano che giungono quesiti e dubbi, al fine di migliorare il vivere quotidiano dei colleghi.

Licenze: non esiste l'obbligo del terzo della forza ma il solo dover garantire i servizi essenziali (militare servizio; Centrale Operativa etc). I servizi esterni ad esempio non sono da considerare essenziali.

Il Beneficio può essere fruito entro i 18 mesi successivi all'anno di maturazione e per i contrattualizzati vi è l'obbligo per l'Amministrazione di concedere la licenza nell'ultimo semestre utile alla fruizione.
Clicca QUI per il compendio

Certificato di viaggio: Il rilascio è OBBLIGATORIO se la missione si svolge in Comuni diversi e distanti almeno dieci chilometri. Il diritto al pagamento delle indennità avviene se si superano le quattro ore per i servizi diurni ed un ora per i servizi notturni. clicca QUI

Per i servizi svolti in Comuni ove vi è l'obbligo di pernottare, l'Amministrazione dovrà verificare sul portale Leonardo se ci sono strutture militari di cui alla circolare nr. 120/27-1-2011 del 28.01.2013 dell'Ufficio Legislazione e successive integrazioni, oppure organizzare d'iniziativa con Hotel quattro stelle il pernottamento sul posto e solo in queste situazioni potrà disporre il servizio con vitto ed alloggio a carico dell'Amministrazione.

Clicca QUI per la circolare sulle strutture per il vitto e alloggio a carico dell'amministrazione.


La cumulabilità indennità missione con altre indennità la si può verificare.

Clicca QUI 

Mensa: In attesa di norme ancora più chiare si precisa che si può (previa comunicazione scritta) non usufruire del servizio mensa. I 30' se ricadono prima dell'inizio del servizio o se si svolge servizio singolo non devono essere recuperati. Se ricadenti durante un servizio in coppia ed uno solo ritiene di dover usufruire del pasto previsto, l'altro dovrà adeguarsi e durante i 30' di attesa del collega o svolge altro servizio concordato con il comandante e remunerato con straordinario oppure attende libero dal servizio il rientro del collega. Clicca QUI

Causa servizio: si consiglia che all'atto della presentazione dell'istanza per le cause di servizio si presenti analogamente anche eventuale richiesta di equo indennizzo, per evitare problemi in futuro che potrebbero far venir meno il diritto acquisito. E' di vitale importanza il rapporto informativo la cui compilazione dovrebbe essere demandata ad un esperto del settore affinchè dimostri il nesso causale tra la malattia e la dipendenza. Accade spesso che seppur viene riconosciuta dalla C.M.O. la malattia, non viene riconosciuta dal Comitato di Verifica perché non si è dimostrato il nesso causale.

Vittime del dovere: per poter richiedere questo status è necessario che si dimostri che l'evento subito sulla persona non solo sia dovuto a motivi di servizio ma che sia stato subito con l'uso di armi proprie ed improprie. Ad esempio durante un intervento di routine, se si viene colpiti da un pugno, ancorchè si verifichi un danno visibile e permanente, non si ha diritto al riconoscimento di vittima del dovere. Di contro se per il danno subito è stato utilizzato un qualsiasi oggetto contundente, allora si potrà richiedere lo status di vittima del dovere.

Servizi esterni: L'ultima circolare sul servizio in questione, rilegge completamente le regole delle direttive (abrogate) precedenti ed applica favorevolmente il beneficio ad una più ampia platea. Non vi è più l'obbligo delle tre ore continuative all'esterno. Clicca QUI per leggere la circolare o per consultare la casistica provvisoria clicca QUI che viene implementata man mano che giungono quesiti all’Ufficio legislazione del Comando Generale.

Indennità di compensazione: deve essere pagata se il riposo programmato viene annullato entro le 48 ore precedenti. L'annullamento deve avvenire solo per esigenze di servizio non altrimenti fronteggiabili. Clicca QUI

Riposo settimanale: Per il riposo settimanale vige l'obbligo della programmazione, concordata tra comandante ed interessato. Il giorno antecedente al riposo settimanale non possono essere comandati servizi il cui termine va oltre le ore 20,00. In tal caso il riposo viene annullato o in alternativa si chiede per iscritto all'interessato se vuole fruirlo comunque. In caso di annullamento si ha diritto all'indennità di compensazione. Clicca QUI

Ordine Pubblico (fuori sede): I viaggi di trasferimento per il servizio in questione sono computabili sull'orario di servizio e considerati straordinario a pieno titolo. Clicca QUI per la circolare

Orario di servizio: è mediamente di 36 ore settimanali ed in relazione al tipo di incarico, può essere svolto su cinque o sei giorni settimanali o in turnazione in quinta. clicca QUI

Premio di produzione: viene erogato in genere nel mese di giugno/luglio di ogni anno ed è stato strutturato come il riconoscimento di una sorta di 14^ mensilità. Per l'erogazione massima occorre essere presenti almeno sei mesi, caso contrario sarà distribuito solo in relazione ai mesi di presenza. Dal 2019 è stato implementato con una indennità di presenza che sarà compatibilmente con le risorse stanziate aumentata o ridotta di anno in anno. L'erogazione del premio di produzione è calcolata sull'anno precedente a quello di erogazione. per consultare il decreto ministeriale vai alla sezione contratti e norme.

Impiego in servizi h24: il D.P.R. 254/1999 ha stabilito all'art 54 comma 3 che il personale turnista non è più tenuto all'ora di disponibilità obbligatoria. Quindi viene disposto che il servizio si riduce da 06,10 a 06,00 ore al giorno. Viene data possibilità ai vari comandanti di organizzare il servizio prevedendo 10 minuti prima e dieci minuti dopo alle 06,00 ore previste, con recupero dell'orario reso in esubero o in alternativa svolgere il servizio ivi compreso della disponibilità complessivamente nelle 06,00 ore. Clicca QUI per la circolare dettagliata

Chiarimenti e implementazioni di direttive del Comando Generale su argomentazioni di vario genere:

Unioni civili: clicca QUI;
Arruolati 1981/1983: clicca QUI;
Reato tortura: clicca QUI;
Riformati parziali: clicca QUI;
Telefonia mobile: clicca QUI;
Assenze dal servizio; clicca QUI;
Associazioni sindacali: clicca QUI;
Orario compilazione memoriale di servizio: clicca QUI;
Nota art. 54 Testo Unico Pensioni: Clicca QUI  . Calcolo aliquota art. 44 e art. 54. Clicca QUI;
Circolare  medaglia al merito di lungo Comando D.M. 30 LUGLIO 2019: Per la circolare Clicca QUI . Per il  decreto clicca | QUI:
Estensione al personale dirigente delle disposizioni dei DD.PP.RR. 15 marzo 2018, n. 39 e n. 40. Clicca  | QUI |

SOSPENSIONE E RATEIZZAZIONE DEI TRIBUTI SOSPESI (IRPEF). Per la scheda si sinte | Scarica l'allegato | mentre per la circolare | QUI:

Modello pagamento licenza non fruita: Clicca | Scarica l'allegato |

CORONAVIRUS

INDICAZIONI  CIRCA LA RIDUZIONE  DEL RISCHIO  DI INFEZIONE IMPARTITE DALLA DIREZIONE Dl  SANITÀ.1 ° PACCHETTO D'ORDINI.  | Scarica gli allegati  |

INDICAZIONI CIRCA L'UTILIZZO DEI  D.P.I. E  PROCEDURE PER LA SANIFICAZIONE  DEGLI AMBIENTI DI LAVORO E DEGLI AUTOMEZZI. 2° PACCHETTO D'ORDINI. | Scarica l'allegato |

MISURE VOLTE AL MITIGARE/PREVENIRE IL FENOMENO EPIDEMICO DA COVID-19.3° PACCHETTO D'ORDINI. | Scarica gli allegati  |

MISURE VOLTE A MITIGARE/PREVENIRE IL FENOMENO  EPIDEMICO  DA COVID-19. IMPIEGO ALL'ESTERO. 4° PACCHETTO D'ORDINI. | Scarica gli allegati  |

MISURE VOLTE A MfTIGARE/PREYENIRE IL FENOMENO  EPIDEMICO DA COVID-19. 5° PACCHETTO  D'ORDINI.  | Scarica gli allegati  |

MISURE VOLTE A MITIGARE/PREVENIRE IL FENOMENO  EPIDEMICO  DA COVID-19.  6° PACCHETTO  D'ORDINI.  | Scarica gli allegati  |

MISURE URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19.

Scarica l'allegato |  | Scarica l'allegato |  | Scarica l'allegato |

COMPENDIO SUL DIRITTO DI ACCESSO | Scarica l'allegato |

>>> Modello di istanza art.241. Clicca | QUI |

>>> Modello di istanza accesso generalizzato. Clicca | QUI |

"Polmonite da nuovo coronavirus" (COVID 19) trattamento economico. Compenso per lavoro straordinario - Indennità Ordine Pubblico. Clicca | QUI |

Applicazione al personale militare delle misure straordinarie in materia di lavoro agile, di assenza e di esenzione dal servizio. Aggiornamento al Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18. Clicca  | QUI |

Modello disdetta all'Associazione Sindacale Carabinieri Italiana (USIC) | QUI |